Benvenuto in Vendere in Edilizia.

In questo articolo andremo a scoprire che cos’è Vendere in Edilizia, chi sono io e perché, soprattutto, ho creato questo percorso assolutamente unico in Italia.

Allora, io sono Riky Rock, sono il fondatore di Rockolors, titolare del Gruppo Casavecchia, azienda gruppo con più di 100 dipendenti, che fattura più di 10 milioni di euro all’anno. Da più di tre generazioni abbiamo questo gruppo imprenditoriale, ma le cose non sono sempre andate così bene, non sono sempre state così limpide.

Per spiegarti cos’è Vendere in Edilizia e per spiegarti insomma perché è stato creato, bisogna un po’ ripercorrere la mia storia imprenditoriale, che è la storia che accomuna quasi tutte le persone e le aziende che lavorano nel settore edile.

Nasco appunto da una famiglia  di cavatori, da più di tre generazioni. Mio nonno fondò l’azienda con i suoi  fratelli, più di 50 anni fa, nel settore degli inerti, calcestruzzi e asfalti. E le cose andavano bene, sono subentrati i figli, c’è stato il boom economico degli anni ’80-’90 con la costruzione di parecchie lottizzazioni, strade, interventi edili e quant’altro…

Quindi le commesse arrivavano da sole, c’erano le banche che concedevano mutui, fidi, c’erano i consulenti che facevano a gara per lavorare da noi, e quindi era una situazione idilliaca. Tutti stavano bene, i dipendenti erano  contenti, facevano a gara per lavorare da noi… Insomma, eravamo in una condizione, a cavallo tra gli anni ’90 e i primi  anni 2000, veramente importante. Eravamo un’azienda molto solida nel territorio e avevamo il nostro nome.

Poi cosa succede? Succede che la crisi del 2008 ha tagliato le gambe un po’ a tutti, a noi particolarmente.

Perché? Perché essendo un’azienda in forte espansione, dalla sera alla mattina ci siamo trovati  senza clienti, senza commesse, con le banche che avevano tagliato i mutui,  con le banche che richiedevano di rientrare.

Nel frattempo, non c’era la possibilità di  andare avanti coi lavori,  con le commesse, quindi ci siamo trovati dalla sera alla mattina con delle enormi difficoltà, come penso la maggior parte  delle aziende, professionisti  e artigiani nel settore edile.

Cosa fare? Nel frattempo io ero appena entrato nell’azienda di famiglia, dopo i miei studi, e mi stavo dando da  fare per poter risolvere questa situazione. Nel frattempo tanti dipendenti  venivano licenziati, le banche, come ho detto, chiedevano  il rientro dei fidi…E come fare? Mi sono dato da fare. Mi sono dato da fare, spezzandomi in quattro  per poter colmare il gap delle persone licenziate, quindi ricoprivo più ruoli e  lavoravo 15-16 ore al giorno  insieme ai miei genitori,  insieme a mio fratello…Insomma, ci davamo da fare per cercare di mandare  avanti la baracca, ma era enormemente difficile.

Perché? Perché le persone intorno a noi stavano cominciando a fare il vuoto, perché i dipendenti venivano licenziati, quindi c’era molto malumore. I clienti stessi non avevano le commesse,  quindi faticavano a ritirare il materiale. Non c’era una commessa pubblica. Quindi  anche se ci davamo enormemente da fare, eravamo in una situazione molto particolare e molto difficile.

Cosa decisi di fare? Decisi di  girare porta a porta tutti i clienti, sia potenziali che vecchi clienti, per promuovere i nostri  prodotti e i nostri servizi. Macinavo chilometri e chilometri di strada tutti i giorni, facevo veramente su e giù per tutta la regione e nelle regioni limitrofe per trovare degli sbocchi ai nostri materiali,  ma era veramente, veramente difficile.

I risultati…c’erano, però la mole di lavoro era talmente enorme che non si riusciva veramente a sostenere.

Poi finalmente un giorno ho scoperto  che una strada diversa è possibile, e quella strada si chiama studiare, studiare il marketing.

Sono arrivato per caso in un blog  di un formatore molto importante. Io, ripeto, sono laureato in marketing,  ma quello che ho studiato purtroppo  nella realtà si fa fatica ad applicare. Le grandi teorie economiche di  marketing, nella realtà dei fatti, per noi che siamo abituati a lavorare  in cantiere…si fa fatica ad accettare e soprattutto ad applicare quelle teorie.

Invece, questo formatore, un imprenditore che ringrazierò per sempre mi ha aperto davvero gli occhi. Perché ha dimostrato coi fatti che  tante imprese in tanti settori diversi, facendo le cose come si devono fare, anche in un  momento di estrema crisi, riescono a prosperare. Quindi ha portato dei casi di successo di imprese  nei settori più svariati che  avevano ottenuto successo, e mi son detto: cavoli, se  queste aziende hanno ottenuto successo,  perché noi non possiamo ottenerne, facendo le cose come devono essere fatte?

Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, nel senso che bisogna studiare, applicare… Quindi ho cominciato a fare i primi corsi, acquistato i primi libri, nello scetticismo ovviamente di tutti, perché MARKETING già è una parola sconosciuta alla stragrande maggioranza delle imprese italiane e professionisti… figuriamoci nel mondo dell’edilizia. Lascio solo immaginare.

Quindi ho cominciato ad applicare, e in quel  periodo ho creato un marchio unico al mondo, dopo vari test eprove, per uscire un po’ dallo schema standardizzato delle imprese e delle aziende in edilizia.

L’obiettivo era creare qualcosa che scioccasse un po’ il mercato edile, che riuscisse a farmi vendere il  mio prodotto in una maniera diversa, a farlo percepire in una maniera diversa.

E ho lanciato un prodotto assolutamente nuovo  in tutto il mercato edile dell’architettura, il brand Rockolors, specializzato in pietre colorate d’arredo.

Ovviamente lo scetticismo era tanto, sia da  parte dei miei familiari e della mia azienda che, figuriamoci, dall’esterno. Però io sono andato avanti per la mia strada, con tantissime difficoltà… e ovviamente sfido a non essere scettici di fronte a una persona che ti propone di colorare le pietre e venderle  ad un prezzo decuplicato per 10, 20, 30 o 100 volte.

Nel 2016 ho creato quest’azienda. Attualmente quest’azienda fattura 7 milioni di euro e ha acquistato il nome della casa madre,  Casavecchia.

Il Gruppo Casavecchia si sta assestando sui 12-13  milioni di euro complessivi. Abbiamo ora un centinaio di dipendenti,  altre cento persone di indotto, e siamo in espansione.

Vi chiederete allora perché, se stai avendo successo, se la tua azienda sta crescendo… perché devi creare Vendere in Edilizia? Scusa, le informazioni che hai, tienile per te! Non è proprio così.

Perché la difficoltà più grande nel nostro settore è  quella di veicolare il messaggio, ossia veicolare la promozione  dei propri prodotti o servizi.

Noi siamo bravi a convogliare architetti, professionisti, imprese, aziende, ecc,  e vediamo che c’è un enorme difficoltà nelle altre  persone a promuovere se stesse al cliente finale, perché l’obiettivo ovviamente è sempre chi  acquista, chi paga, cioè il cliente finale.

Quindi ci siamo decisi. Decisi di intervenire in un settore  estremamente complesso come quello edile,  fatto di tante figure diverse tra loro: dall’idraulico all’elettricista, all’artigiano,  al piastrellista, al muratore, professionista,  geometra, architetto, ingegnere, geologo, aziende di produzione edile, aziende di imprese edili…e chi più ne ha più ne metta.

Figure diverse ma con un obiettivo comune: riuscire a vendere i propri prodotti e i propri servizi.

Noi abbiamo l’obiettivo e l’ambizione di poter aiutare le aziende e i professionisti  del settore edile a promuoversi, a usare il marketing per migliorare la propria attività,  migliorare i propri guadagni, migliorare la  propria soddisfazione lavorativa.

Perché tutti noi siamo abituati a  lavorare tantissimo, a sporcarci le mani, però molte volte l’imprenditore, perché  qui si parla di essere imprenditori, deve fermarsi, ragionare e capire quali sono le  strategie migliori per poter far  prosperare la propria azienda, sia che tu sia una piccola impresa  individuale, sia che tu abbia 100 dipendenti…

Anzi, a maggior ragione se hai 100 dipendenti, perché la  tua responsabilità è quella di portare risultati in primis per chi è sotto la tua responsabilità,  quindi i tuoi dipendenti, la tua famiglia… E infine anche per te stesso, perché l’imprenditore ha l’obiettivo di dover creare successo per se stesso e per gli altri.

Come fare? Si tratta di fare uno step più che altro mentale, un passaggio dall’essere colui che fa tutto, che crea con le mani e poi spera di vendere, a colui che ha le strategie in  testa per posizionarsi sul mercato,  vendere a dei prezzi giusti e soprattutto avere  una strategia a breve, medio e lungo termine.

Questa è un po’ la storia che ha  portato a Vendere in Edilizia. E Vendere in Edilizia è sempre  stato un obiettivo in questi anni, non è mai uscito perché abbiamo  avuto enormemente da fare con le nostre aziende, con la nostra società, ma ci siamo ritagliati del tempo per poter aiutare tantissimi imprenditori, aziende, professionisti, artigiani a poter migliorare la propria attività  proprio come abbiamo fatto noi.

Sia che la tua attività stia andando bene, sia che la tua attività stia andando male, sia perché stai cercando clienti,  sia perché stai lavorando talmente tanto che non riesci più a vivere la tua vita…possiamo aiutarti, possiamo  darti veramente una mano, come abbiamo fatto con tante aziende  e professionisti in questo momento.

Queste strategie hanno aiutato noi, e allo stesso modo possono aiutare te.

Perché Vendere in Edilizia è molto  importante, soprattutto in questo momento?

Perché questo è il momento VERO  in cui le aziende che resisteranno sono quelle che applicano  i principi di marketing e di imprenditoria nelle loro aziende.

Che si tratti di aziende,  professionisti, artigiani…Non c’è via d’uscita: non potranno più esistere aziende improvvisate,  non potranno più esistere imprenditori improvvisati, professionisti improvvisati. 

I clienti non arrivano in modo automatico, non arriveranno mai più. Se non ti adegui alle logiche del  marketing del mercato, sparirai. Non ci focalizzeremo sulle tattiche, non ci focalizzeremo sul fare le campagne  Facebook, su usare i social, l’E-mail Marketing, ci focalizzeremo sulla strategia, sul capire cosa è meglio nel tuo caso specifico.

Il percorso di Vendere  in Edilizia che abbiamo ideato,  consiste proprio nel prendere un imprenditore o un professionista e affiancarlo, mano per la mano, nell’applicazione delle strategie giuste nel proprio caso specifico.

Le stesse strategie che noi abbiamo applicato sulla nostra pelle e che continuiamo ad applicare, senza mai smettere di formarci, studiare e capire quali sono i meccanismi che possono giovare in una determinata situazione.

E chi farà questo, chi si adopererà  per crescere e quindi applicare i principi del  marketing nel proprio settore, prospererà e potrà ottenere grandi soddisfazioni… nel nostro settore ancora fermo a 40 anni fa.

Il 97% delle aziende e dei professionisti nel settore edile applica strategie ferme a 40 anni fa: passaparola, lavori perché hai il nome nella zona… ma non è più così. Abbiamo internet, abbiamo un mercato  globale, abbiamo tante difficoltà, le big companies che abbassano i prezzi, abbiamo tutti che fanno tutto.

Dobbiamo impegnarci ed impostare una strategia di marketing,  specializzarci, alzare i  prezzi, aumentare i margini…Questo bisogna fare.

Non è possibile? È possibile.

Non è possibile adesso, perché  c’è la crisi? È possibile, soprattutto adesso.

Se sei interessato al percorso di affiancamento Vendere in Edilizia, prenota una consulenza cliccando al link che trovi qui sotto.

Iscriviti al canale Youtube e attiva le notifiche per rimanere sempre aggiornato sui contenuti di Vendere in Edilizia.

Alla prossima!

Riky Rock


Vendere in Edilizia
Vendere in Edilizia

Vendere in Edilizia è un servizio di consulenza professionale in ambito di marketing e gestione aziendale, specifico per il settore edile. La nostra missione è quella di supportare le aziende e i professionisti del settore attraverso strategie concrete. Clicca qui e richiedi ora una CONSULENZA GRATUITA.